Educazione civica in un Ticino orgoglioso

Quando ero alla scuola media, c’era una materia a cui nessuno di noi dava troppo rispetto, interesse, attenzione. C’era un’ora in cui si parlava d’inosservanza delle regole elementari del vivere civile: come si attraversa la strada; come ci si prende cura delle strade; dove si getta la spazzatura (non credo che all’epoca si parlasse esplicitamente… Continua a leggere Educazione civica in un Ticino orgoglioso

Una mission per mio figlio bilingue

Al liceo, la persona che più mi terrorizzava era il professore d’inglese. Non le declinazioni in latino, ne l’ottativo greco, e nemmeno le equazioni di primo e secondo grado mi facevano passare notti insonni. Le verifiche d’inglese, quelle si. Ricordo quella volta che il professore dettava una storia che raccontava dell’erede al trono (heir) dai… Continua a leggere Una mission per mio figlio bilingue

Fake news: mala o falsa informazione

Alcuni mesi fa, prima che mio figlio iniziasse la scuola d’infanzia, ho incontrato le sue maestre. Volevano parlassi di quel bimbo che di lì a poco avrebbero incontrato. Ho raccontato della sua riservatezza e sensibilità; della sua testardaggine e insieme determinazione; del suo amore per lo sport e dell’antipatia per ogni tipo di sconfitta; del… Continua a leggere Fake news: mala o falsa informazione

Un vecchio signore di sinistra

Di recente, e dopo tanti anni, mi sono ritrovata una sera a parlare di politica con mio papà. Si discuteva non tanto dello stato (terminale) di molti partiti politici in Italia, ma sull’importanza, addirittura la necessità, di (ri)tornare a pensare a grandi ideali. Gli occhi di mio papà brillavano mentre ricordava leader, attivisti e persone… Continua a leggere Un vecchio signore di sinistra