I compiti domestici che le donne devono fare

Bravi a giocare con i figli, bravi anche ad occuparsi nelle faccende domestiche come il lavare, lo stendere il bucato e cambiare pannolini. Bocciati invece per quando riguarda la programmazione della vita famigliare. Ovvero, non fanno per loro, ad esempio: la gestione dell’iscrizione dei figli ai corsi sportivi; il pensare che, se i bambini crescono,… Continua a leggere I compiti domestici che le donne devono fare

Il confine

“Siamo arrivati?” “Tra poco. Quando passiamo il confine.” “Cos’è il confine?” “Divide il posto dove abitiamo noi da quello dove abitano i nonni.” “Perché?” “Noi abitiamo in Svizzera e loro in Italia.” “Lo so, il nonno parla l’italiano.” “Si, lui è italiano.” “E io?” “Tu sei italiano. E anche inglese. Come daddy.” “E tu, mamma?”… Continua a leggere Il confine

Perché scelgo di crescere i miei figli in Svizzera

Quando avevo poco più di vent’anni e zero figli, adoravo la mia vita alle porte di Londra. La City era a due passi, offrendomi praticamente ogni giorno qualcosa da fare, tra mostre, cinema, musical e locali per aperitivo. Ora non ci vivrei più, a Londra. Tra dieci o quindici anni magari, cambiate le esigenze familiari,… Continua a leggere Perché scelgo di crescere i miei figli in Svizzera

Mamme e basta: la rischiosa scelta svizzera

L’obiettivo di aumentare il tasso di occupazione femminile è fatto proprio da un crescente numero di economisti e anche statisti, che sottolineano i risvolti positivi sulla produttività economica di un paese allargando il bacino di scelta dei talenti da assumere, includendo uomini “e” donne in modo uguale. Gli stati scandinavi sono quelli meglio posizionati, tra… Continua a leggere Mamme e basta: la rischiosa scelta svizzera